Vai sul sito di Limes vedere tutte le mappe realizzate

segui Limes su

Search

Laura Canali
  -  Mostre   -  Festival di Limes e mostra cartografica: al Palazzo Ducale di Genova dal 10 al 12 novembre 2023

Festival di Limes e mostra cartografica: al Palazzo Ducale di Genova dal 10 al 12 novembre 2023

Il tema del X Festival di Limes 2023 è “Il fattore italiano nel mondo in guerra” ne parleremo a Genova insieme ai molti ospiti previsti. Venerdì 10 alle 16.00 si inaugura anche la mostra cartografica “Casolandie”.

Nel 2023 Limes ha compiuto trent’anni, abbiamo visto il mondo cambiare a abbiamo provato a raccontarvelo attraverso la prospettiva della geopolitica e con gli occhi della cartografia. Mai come oggi, queste analisi ci sembrano indispensabili. Vi lascio il nostro manifesto per questo X Festival 

Obiettivo del X Festival di Limes è confrontare le diverse interpretazioni della fase in corso e trarne le conseguenze per l’Italia. Il nostro paese continua a vivere in un suo ambiente post-storico, quasi potesse ritenersi immune da ciò che accade intorno a noi. Non è così. Proviamo quindi a guardare alla rivoluzione geopolitica con i nostri occhi, a partire dai nostri interessi. Cominciando col recuperare la profondità storica del nostro paese, dato normalmente rimosso nella comunicazione pubblica e nella pedagogia nazionale. Per concludere con proposte concrete su come frenare il declino cui sembriamo destinati.

“Caoslandie”

la mostra al X Festival di Limes 2023

L’Italia si trova al centro del Mar Mediterraneo. Sembra una cerniera o un’ancora di salvezza. Dipende dai punti di vista. Sicuramente la posizione geografica del nostro paese e il nostro stile di vita potrebbero rivelarsi fondamentali per molte crisi che si affacciano sul Mare Nostrum. Il tempo che stiamo attraversando ha bisogno di idee coraggiose, ha bisogno di guardare in faccia la realtà senza inventare, senza creare piani paralleli.

La cerniera italiana corre sul confine di Caoslandia, appena sopra i paesi subsahariani che stanno vivendo cambiamenti irreversibili. Il Medio Oriente sembra entrato in un vicolo cieco. Mediante tredici grandi mappe di Limes, di cui una murale, attraverseremo le crisi più importanti in corso: dall’Ucraina all’Africa, dal Medio Oriente all’Asia-Pacifico. Per capire, approfondire e analizzare i perché che spesso sono ancorati al passato storico. Un passato che appartiene però al mondo intero.

Laura Canali

Vi lascio il programma completo del Festival di Limes 2023. Per chi avrà voglia di esserci, le mie visite guidate alla mostra “Caoslandie” sono previste sabato 11 novembre alle ore 18.30 e domenica 12 alle 14.00. 

Leave a Comment